Eataly, Tamburi acquisisce il 20%

 

eataly 

120 milioni di euro, questa è la somma pagata da Tamburi investment partners per l’acquisizione del 20% di Eataly da Eatinvest, holding della famiglia Farinetti.

 

Non solo Giovanni Tamburi a guidare l’operazione, ma una newco creata ad hoc per l’occasione, che riunisce sotto il nome di ClubItaly  famiglie italiane fortemente legate al mondo del food: Lunelli, Marzotto, Ferrero, Lavazza, Branca, Angelini e D’Amico.

L’obiettivo di questo nuovo legame, dichiara Tamburi, è quello di approdare a piazza affari entro il 2017, ma molto dipende dal risultato dell’ Expo e dal processo di espansione all’estero.

Per Farinetti la quotazione in borsa non è il solo motivo che l’ha spinto a legarsi con questo nuovo partner, l’altro aspetto molto importante è trarre vantaggio dal know how e dall’esperienza del team tamburi in termini di incrementare la liquidità in azienda, visto e considerato l’impatto e la portata del futuro piano di sviluppo estero.

Da non dimenticare però che sia nel 2011 che nel 2012 Eatinvest ha chiuso in perdita con un ammontare di 12,6 milioni di euro di debiti verso i propri azionisti e 14,9 milioni di crediti verso la stessa Eataly, quindi questa acquisizione è una bella boccata d’aria per Eatinvest.

eataly-farinetti-copertina-480x339

Pin It

Strumenti operativi

Il piano cliente

Un must per ogni operatore professionale "trade oriented"

COMPRA
Mostra tutti >

© 2013 Trade Marketing Studio srl - P.I. 02539801205 - via Oberdan 24/3 Bologna - tel. +39 328 2392539

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente e la qualità dei servizi. Continuando la navigazione autorizzi le nostre modalità d'uso dei cookie.
Per saperne di più leggi l'informativa sull'uso dei Cookie.

ACCETTO I COOKIE DA QUESTO SITO

EU Cookie Directive Plugin Information