SOL & AGRIFOOD, a Verona la rassegna internazionale dell'agroalimentare di qualità

solpicc

 

VERONA: 07-04-14 Si è tenuto a Verona, all'interno del Vinitaly, SOL&AGRIFOOD, la rassegna internazionale dell'Agroalimentare di Qualità. In particolare si è parlato di Olio extra vergine a denominazione di origine protetta europea. Nella categoria dell'Olio quasi il 40% delle DOP europee è rappresentato da marchi italiani (con 43 Olii di Denominazione di Origine Protetta), mentre più distanziati figurano altri Paesi come la Grecia (29) e la Spagna (27). Unaprol, in collaborazione con FederDOP, ha organizzato un convegno dedicato sul tema a cui hanno partecipato: 

  • Daniele SALVAGNO, Presidente FederDOP
  • Marco Repezza, Senior Partner di Trade Marketing Studio
  • Massimo GARGANO ,Presidente Unaprol
  • Amedeo De FRANCESCHI, T.Col. Nucleo Agroal.Forestale

oliodop 

Per quanto riguarda l'export, le vendite di DOP e IGP sono aumentate in volume nell'ultimo triennio ed in particolare nel 2012, segno che il Made in Italy certificato e di qualità continua ad essere sempre più apprezzato oltre frontiera. Nello stesso anno sono state esportate 5.918 tonnellate di olio certificato, per un valore di 51 milioni di euro, di cui:

  • 44% Terra di Bari DOP
  • 37% IGP Toscano
  • 19% altre DOP (41 sul territorio) 
dopdoc

Segno che ci sono ancora opportunità di diffusione dell'incredibile varietà di DOP italiane. In Italia la categoria dell'olio DOP in GDO ha un trend positivo, da leggere in maniera ancora più ottimistica considerando che la categoria dell'Extravergine normale cede un 3% nell'ultimo anno.

Inoltre da una recente indagine sul consumatore e sulla Distribuzione italiana effettuata da Federdop in collaborazione con Trade Marketing Studio e presentata da Marco Repezza al convegno, emerge che il consumatore ricerca sempre più qualità, italianità e certificazione in un condimento di uso quotidiano come l'olio, pur considerando ancora il DOP un acquisto saltuario e di nicchia. Anche per questo il consumatore del DOP ricerca sempre più spesso maggiori informazioni tra gli scaffali del supermercato, "leggendo" e apprezzando un'offerta di assortimento ampia (più scelta delle diverse DOP), personalizzazione e rassicurazione (presenza di Private Label) e maggiori occasioni d'acquisto (più promozioni). La situazione in GDO è migliorabile con evidenti differenze di approccio alla categoria tra le diverse insegne.

Evidenza più interessante:alla fine dell'indagine (durata 12 mesi) il 10% dei consumatori hanno dichiarato una conversione al consumo esclusivo di olio DOP e oltre il 60% ha cominciato a valutarne l'acquisto ogni volta di fronte allo scaffale, alternando il DOP con l'olio extra vergine normale.

tabellaolio

Pin It

Strumenti operativi

Il piano cliente

Un must per ogni operatore professionale "trade oriented"

COMPRA
Mostra tutti >

© 2013 Trade Marketing Studio srl - P.I. 02539801205 - via Oberdan 24/3 Bologna - tel. 051 648.63.90 fax 051 656.71.81

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente e la qualità dei servizi. Continuando la navigazione autorizzi le nostre modalità d'uso dei cookie.
Per saperne di più leggi l'informativa sull'uso dei Cookie.

ACCETTO I COOKIE DA QUESTO SITO

EU Cookie Directive Plugin Information